UN ALUNNO DEL LICEO TEDONE AD AUSCHWITZ con il progetto “IN TRENO PER LA MEMORIA”

4 binario 21

Ci sarà anche il Liceo Tedone, giovedi 19 marzo, sul treno che partirà dal Binario 21, Stazione Centrale di Milano, diretto in Polonia in visita ai campi di Auschwitz e Birkenau. A rappresentare l’istituto scolastico di Ruvo lo studente Michele Antonacci,   vincitore  del concorso “Un Treno per Auschwitz 2015”, premiato lo scorso 3 Marzo dal Dirigente Scolastico, prof.ssa Domenica Loiudice,  in occasione dell’incontro tra gli studenti e i docenti del Liceo Tedone con Piero Terracina, sopravvissuto all’Olocausto e la giornalista Stefania Consenti, autrice dei saggi, “Binario 21” e “Il futuro della Memoria”.

Settecento studenti, lavoratori e pensionati avranno la possibilità di ripercorrere   il viaggio della memoria grazie al progetto “In treno per la memoria”, giunto alla settima edizione e  realizzato da CGIL, CISL E UIL Lombardia, sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica. Scopo del viaggio, si legge nel comunicato diffuso dall’Ufficio stampa della CISL Lombardia,  è quello di consegnare alle nuove generazioni la memoria delle deportazioni e dello sterminio, affinché tali tragedie non si ripetano mai più. Il giovane studente del Liceo Tedone si unirà in viaggio agli studenti di una scuola di Napoli e di Rende (Calabria), agli studenti della Lombardia  e ad un gruppo di studenti francesi e croati per ricordare il 70esimo della liberazione del campo di Auschwitz.  La visita al campo di Auschwitz si svolgerà nella mattina di sabato 21 marzo, mentre nel pomeriggio è in programma la visita al campo di Birkenau, infine, alle 16.30 si terrà la cerimonia commemorativa presso monumento internazionale, dove il segretario generale della Cgil Lombardia, Elena Lattuada, interverrà a nome dei tre sindacati. Il giorno seguente a Cracovia si svolgerà un seminario nel corso del quale tutte le scuole presenteranno i lavori realizzati in preparazione del viaggio. Alla partenza dal binario 21, giovedì 19 marzo alle 12, saranno presenti i tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Lombardia. 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter