Presentazione del Progetto "Biblioteche Innovative"

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “BILIOTECHE INNOVATIVE”

 

Nella mattinata di venerdì 9 febbraio si è tenuto nella Biblioteca del Liceo Scientifico e Linguistico “Orazio Tedone” di Ruvo di Puglia l’incontro di presentazione del progetto “Biblioteche Innovative” che il Liceo si accinge in questi mesi a realizzare. Il progetto è stato finanziato dal MIUR nell’ambito dell’Azione #24 del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD), dopo una selezione avvenuta tramite avviso pubblico (DM 6 Maggio 2016 prot. N.299) a cui hanno aderito ben 3.302 scuole statali italiane. La proposta progettuale del Liceo Tedone si è classificata all’interno delle prime 500 scuole che hanno ricevuto il finanziamento, risultando prima tra i licei in provincia di Bari. Obiettivo del progetto è rendere innovativa, anche in ambito digitale, la Biblioteca scolastica e trasformarla in un centro di informazione e documentazione  aperto al territorio.

Nel corso della manifestazione le referenti del progetto, le prof.sse Damiana Boccasile e Giovanna Palmiotto, hanno illustrato gli aspetti innovativi che investiranno la Biblioteca. Tali cambiamenti partiranno da una nuova concezione degli ambienti, attraverso l’acquisto di arredi e  strumenti multimediali che renderanno la Biblioteca ancora più funzionale e fruibile. Si intende collocare delle isole modulabili con postazioni multimediali (pc portatili e tablet) connesse alla rete Internet, ottimizzare gli spazi in modo da consentire la realizzazione di attività culturali al suo interno, posizione sedute ergonomiche per agevolare la lettura, magari accompagnata dalla diffusione di basi musicali.

 

Un aspetto estremamente innovativo è la possibilità di accesso al prestito digitale. Il liceo ha già sottoscritto un accordo con il servizio MLOL scuola che consente, attraverso un portale gestito dalla scuola, la messa a disposizione di oltre 1.300.000 oggetti digitale fruibile in modalità download o streaming, Tra questi figurano e-book, quotidiani e periodici di tutto il mondo, spartiti musicali, audiolibri. Il servizio di prestito digitale sarà fornito a tutti i docenti, gli alunni e i genitori della scuola tramite credenziali che verranno fornite in tempi brevi. La Biblioteca del Liceo di Ruvo, che ha una dotazione di oltre 7.000 volumi, si avvale attualmente di una catalogazione informatizzata frutto del lavoro  sinergico, nel corso degli anni, del personale di biblioteca e dei professori del liceo.  La catalogazione è fruibile anche on-line tramite collegamento Internet presente sulla Home Page del Sito della scuola alla piattaforma INDIRE che ospita i cataloghi in rete di diverse scuole italiane.

All’incontro erano presenti i rappresentanti dei partner del territorio che hanno voluto aderire al progetto, ovvero La Biblioteca Comunale “Pasquale Testini” di Ruvo di Puglia, nella persona del Direttore, dott. Francesco Picca, L’Università della Terza Età “Nicola Cassano” di Ruvo di Puglia, nella persona del suo Presidente, prof. Giacomo Campanale, UNPLI, Associazione Pro Loco di Ruvo di Puglia, rappresentata dall'arch. Mario Di Puppo. Al progetto ha aderito anche l’Associazione culturale Calliope di Ruvo di Puglia. La collaborazione con detti partner permetterà la condivisione e realizzazione di proposte progettuali e manifestazioni culturali che vedranno la Biblioteca come punto di incontro della comunità scolastica e del territorio. Come sottolineato dalla Dirigente scolastica, prof.ssa Domenica Loiudice, il progetto “Biblioteche innovative” è un esempio di buone pratiche realizzate dalla scuola e concorre ad una diffusione propositiva del mondo digitale in ambito scolastico, in accordo con il Piano Nazionale della Scuola digitale. L’incontro è stato, infatti, il momento conclusivo di una giornata dedicata alla presentazione di lavori e prodotti multimediali degli alunni del liceo, realizzati all’interno di  progetti e concorsi a cui la scuola aderisce sempre con grande entusiasmo e partecipazione.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter