Una lezione di vita sull'importanza della donazione al Liceo Tedone

Donazione

Quante malattie e forme tumorali sempre in crescente aumento potrebbero essere sconfitte attraverso un gesto di altruismo e solidarietà umana? Quante possibilità e speranze elargite mediante una donazione?

Nell'ambito delle attività di Educazione alla salute e in accordo con quanto previsto dal Protocollo d’intesa MIUR - AVIS Nazionale, mercoledì 31 ottobre, presso l'Auditorium del Liceo Tedone tutte le classi quinte hanno partecipato all’incontro di sensibilizzazione sui temi della donazione del sangue e del midollo osseo.

L'incontro introdotto dal Prof. Giuseppe Acella, Referente delle azioni di solidarietà dell’Istituto si è articolato in due momenti, dedicati rispettivamente alle donazioni di sangue e a quelle di midollo osseo. La finalità è stata quella di sensibilizzare i giovani, i quali a partire dai 18 anni costituiscono dei potenziali donatori e risultano dunque direttamente interessati al valore delle donazioni.

il Dott. Luciano Lorusso, Responsabile del Centro Trasfusionale dell’Ospedale Bonomo di Andria, ha spiegato ai numerosi studenti l'importanza della donazione del sangue, mentre Maria Stea, Presidente Regionale Admo Puglia, ha spiegato come entrare nel Registro dei Donatori di Midollo Osseo e cellule staminali emopoietiche e iscriversi ad Admo. Maria Stea ha sottolineato l'importanza del dono consapevole e responsabile oltre che volontario e gratuito in entrambi i casi e ha invitato tutti gli studenti a donare il sangue e ad iscriversi al Registro IBMDR, scegliendo di essere “il tipo giusto” per tutti quei pazienti come il piccolo Alessandro Maria Montresor, affetto da una rara malattia del sistema immunitario, che sono in attesa di un trapianto di sangue midollare.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter